BeLOGic!

Tutto è cominciato
seduti a tavola,
senza accorgermene
tu sei diventata
l’anomalia più importante
della mia vita.
Chiuso nel mio guscio
non ho opposto resistenza
ed ho accettato
di diventare altrettanto
per te:
un’anomalia.
Il sistema
tende naturalmente
ad evitare le anomalie
ritenendole, di solito,
fonte di problemi.
Tu, per me,
sei impegnativa
ma sei fonte di gioia,
di speranza
e di voglia di vivere.
E spero
di non essere, io,
un problema per te.
Se così fosse, me lo diresti?